Lisa Fleuron al Salone Margherita di Napoli

Lisa Fleuron, interpretazione di Francesca Bertini, un triste commiato, un saluto senza speranza, un’opera grigia, crepuscolare, nebbiosa.

Napoli, 10 Aprile 1921

Non vogliamo inacerbirci in una disanima critica di questa ingrata fatica di Francesca Bertini.
Si dice che la diva voglia abbandonare l’arte muta e questo “si dice” è pienamente confermato da Lisa Fleuron, un lavoro dove la grande artista è assente, dove non si vede che una Bertini di maniera, senza stile, senza efficacia, senza espressione viva e palpitante.
Il vecchio canovaccio francese, del resto è di una romanticheria sciatta, scialba, inverosimile; quella romanticheria che deliziò i nostri nonni ma che lascia perfettamente indifferenti gli uomini della nostra epoca intensamente cerebrali.
La film di cui ci occupiamo solo perché è obbligatorio occuparsi della Bertini, ha qualche buon quadro, una elegante messa in scena e non altro.
Il Roberti, per quanto sia sempre lui, vi si esaurisce; la Bertini, lo abbiamo detto, è assente. Dov’è più l’interprete palpitante di Assunta Spina? Se veramente la Bertini vuol lasciare l’arte avrebbe dovuto farlo prima d’interpretare in preda ad una stanchezza artistica senza nome questa Lisa Fleuron, buona creatura in fondo, ma che non dice niente, non c’interessa, non ci commuove, non esalta neppure per un attimo la nostra sensibilità estetica.
Si tratta, insomma, di un triste commiato, di un saluto senza speranza, in un’opera grigia, crepuscolare, nebbiosa.
Ciò che è molto triste, perché Francesca Bertini è stata veramente un’attrice singolare.

Snob

Mostra tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.