I carbonari Film d’Arte Italiana 1912

Dramma in due atti. Interpreti principali: Vittoria Lepanto (principessa Spadda), Giovanni Pezzinga (Stellati), Francesca Bertini (Maddalena).

Approfittando d’un momento in cui il Papa è ammalato, i Carbonari tentano di rovesciare il suo governo.
Un appuntamento ha luogo per dedicare sulle misure da prendersi, nelle catacombe di S. Priscilla. Nel contempo la principessa Spadda scopre il tradimento dell’ufficiale Stellati, uno dei cospiratori, e viene a conoscere il nome della sua rivale. Invano ella tenta di condurre a sé l’amante, il quale la rifiuta ed ella si vendica svelando al Papa i nomi dei cospiratori. Uno di questi tenta ancora di salvare gli amici e un manipolo di congiurati travestiti da monaci invadono il palazzo papale, ma vengono scoperti. Solo Stellati può sfuggire all’arresto immediato ed egli si serve di quel po’ di tempo che le rimane, per vendicare i suoi compagni, uccidendo la principessa. Poi va a costituirsi, sprezzante della morte.

Dramma in due atti. 700 metri circa. Interpreti principali: Vittoria Lepanto (principessa Spadda), Giovanni Pezzinga (Stellati), Francesca Bertini (Maddalena). Prima visione in Italia: Aprile 1912.

Restaurato nel 1996 dalla Cineteca di Bologna da un duplicato positivo su supporto di sicurezza conservato alla Cinémathèque Française. Nuovo intervento di restauro, questa volta a colori, nel 2002. Presentato al festival del Cinema Ritrovato dello stesso anno nella rassegna: Osservatorio del Cinema Muto Italiano: Film d’Arte Italiana. 

Mostra tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.